Assenza

l'addio

Eri nel vento forte e leggero che soffiava di notte, che sibilava di giorno.

Eri nelle foglie degli alberi, ruvide e morbide, quasi vellutate.

Eri nei fiori d’estate dal profumo forte, inebriante come un buon vino maturo.

Eri nelle strade rotte di sassi, di terra fresca, di asfalto liscio.

Eri nel cielo a striscie sereno.

negli occhi della gente,

 nel respiro della notte,

nelle mie mani,

nel mio corpo ,

nel mio sorriso.

Non ti sento.

Ho acceso una luce ma non ti vedo.

Sei andato lontano, dove i miei occhi non possono vedere.

Ho allungato una mano ma non ci sei.

Ora lo sento.

Paola Pucci

Annunci